Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Rappresentanze Sindacali Unitarie

News

home page > News e avvisi > News > Resoconto trattativa del 10/10/2019
Stampa la notizia: Resoconto trattativa del 10/10/2019

News

Resoconto trattativa del 10/10/2019

L’Amministrazione riferisce i dati relativi al test PEO del giorno 8 ottobre. Su 1442 unità di personale che potevano fare il test, lo hanno eseguito in 1101 di cui
  • Categoria B 22, voto medio 19,13

  • Categoria C 645, voto medio 19,35

  • Categoria D 355, voto medio 19.6

  • Categoria EP 79, voto medio 19,11

Su un totale di 978 aventi diritto PEO, hanno fatto domanda in 839 e hanno eseguito il test 813 con copertura del 96,9%

la tabella di seguito riporta, divisi per categoria, gli aventi diritto alla PEO, coloro che tra gli aventi diritto hanno fatto domanda, coloro che avendo fatto domanda hanno partecipato al test, il voto medio per la categoria e il numero dei candidati che ha avuto una valutazione inferiore a 17.

Categoria

Aventi diritto PEO

Partecipanti PEO

Partecipanti al TEST

Voto medio

Risultato inf. a 17

B

29

20 (69%)

16 (80%)

19.6

1

C

560

482 (86%)

467 (97%)

19.4

11

D

310

277 (89%)

271 (98%)

19.6

2

EP

79

60 (76%)

59 (98%)

19.3

3

L’amministrazione ha segnalato che rispetto all’anno 2018 i risultati nel test sono migliorati.

E’ stato segnalato all’amministrazione che, in particolare nella sezione riguardante la qualità, la semplificazione che ha riguardato il materiale per la categoria C è stata eccessiva in relazione alla difficoltà delle domande, infatti nell’ultima versione delle dispense mancavano alcuni argomenti che invece sono state chiesti. Anche se mediamente i risultati sono stati molto buoni si è fortemente raccomandata una maggiore attenzione tra la coerenza tra il materiale di studio e le domande proposte.

La RSU sottolinea l’importanza della partecipazione al test di TUTTO il personale: indipendentemente dai requisiti per partecipare alla PEO, è importante che tutti effettuino il test. Infatti, il punteggio finale del TEST si traduce in punteggio nella categoria delle Indennità (punto G del bando) che si accumula negli anni seguenti. L’Amministrazione è stata sollecitata affinché ricordi, promuova e favorisca la partecipazione al TEST PEO di TUTTO il personale TA.

PROSSIMI ARGOMENTI DI TRATTATIVA

Nel prossimo tavolo tecnico, fissato per il prossimo 24 ottobre, si aprirà la discussione sui seguenti argomenti:

  • Fasce di flessibilità oraria

  • Telelavoro/Smartworking

  • Benefit e Welfare

La RSU ribadisce la disponibilità ad affrontare i prossimi argomenti di trattativa aprendo il tavolo-tecnico, con solo mandato istruttorio, che avrà il fine di rendere più agili o proficue le successive sedute di trattativa. Altresì la RSU pone come condizione necessaria alla sua partecipazione che, nella delegazione di parte pubblica, sia garantita la presenza della Direttrice Generale.

Durante la seduta di trattativa si è aperta una discussione preliminare su tutti gli argomenti di prossima trattativa. In particolare sulle fasce di flessibilità oraria: l’amministrazione si è dichiarata totalmente contraria ad accogliere la mozione promossa a suo tempo dall’assemblea dei lavoratori che chiedeva la reintroduzione delle 72 ore di permesso breve. Preso atto di questa posizione, la RSU intende in ogni caso, aprire un confronto costruttivo per una riduzione delle fasce di presenza obbligatoria, la modifica della gestione delle ore di flessibilità a debito e a credito, l’aumento delle fasce di flessibilità per gli orari in deroga e ogni altra possibile modifica ispirata al principio della conciliazione vita-lavoro.

15 Ottobre 2019
Unifi Home page

Inizio pagina