Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Rappresentanze Sindacali Unitarie

News

home page > News e avvisi > News > Cronaca della trattativa 11 novembre 2010
15 Novembre 2010 - 14:58    Stampa la notizia: Cronaca della trattativa 11 novembre 2010

News

Cronaca della trattativa 11 novembre 2010


In apertura comunicazioni e risposte a quesiti

Accogliendo le richieste del tavolo, l'Amministrazione informa di aver raggiunto con l'azienda ospedaliera un accordo in due fasi:

a dicembre 2010 verranno corrisposti ai lavoratori in convenzione le quote derivanti dal così detto "scavalco", calcolate con decorrenza 1° luglio 2007, e il saldo dell'incentivo per il 2008;

a gennaio 2011 saranno applicati al personale in convenzione gli scorrimenti già effettuati per il personale ospedaliero, con corresponsione degli arretrati;

ll Direttore Amministrativo, sollecitato dalla RSU, avanzerà analoga richiesta al Direttore amministrativo dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer.

Il Direttore riferisce anche che, terminate le operazioni di chiusura del bilancio ospedaliero, il dr. Setti si è dichiarato disponibile a riprendere la discussione su le altre questioni aperte, mentre - per quanto attiene al Dipartimento Integrato Interistituzionale - la relazione sull'incontro che si è svolto proprio in data odierna non è ancora pronta.

Successivamente l'Amministrazione informa che un terzo stabilizzando ha fatto pervenire la propria rinuncia e che pertanto tutta la graduatoria potrà essere esaurita con le assunzioni del prossimo 1° dicembre.

 

Nonostante l'Amministrazione si fosse impegnata, come suo dovere, a spostare il corso di formazione obbligatorio previsto in data 17 novembre, e quindi coincidente con lo sciopero, ha poi dichiarato di essere impossibilitata a farlo poiché la gestione del corso è dei Vigili del Fuoco, aggiungendo che <u>comunque il personale sarà ammesso all'esame conclusivo anche se non parteciperà alla lezione del 17</u>. La RSU ha chiesto invece all'Amministrazione di abolire la terza giornata di lezione, facendo concentrare nelle prime due tutti i contenuti.

 

Resta quindi l'invito ai lavoratori a partecipare numerosi alla manifestazione del 17 novembre, importantissima in questa situazione di attacco all'Università pubblica e alle condizioni dei lavoratori.

 

Esaurite le comunicazioni siamo passati alla discussione dell'ordine del giorno.

Attribuzione incarichi

La RSU ha chiesto che l'Amministrazione interrompa il sistema discrezionale con cui fino ad oggi è stata gestita la materia: assenza di una struttura organizzativa organica e funzionale, scarsa informazione e nessuna trasparenza; quello che chiediamo è che l'Amministrazione si doti di una organizzazione efficiente ed efficace e che proceda ad attribuire gli incarichi ritenuti necessari secondo un criterio di rotazione e con procedura certa, uniforme e trasparente, e che gli incarichi siano retribuiti a norma di CCNL.

Il Direttore ha dichiarato la propria intenzione a lavorare per un sistema chiaro e trasparente sia rispetto alle modalità di organizzazione che agli strumenti di attribuzione degli incarichi e quindi alla valutazione dei risultati. Sul criterio di rotazione ritiene che non possa essere affrontato fuori da una contestualizzazione dell'intero sistema di attribuzione degli incarichi stessi.

Straordinari

La RSU ancora una volta ha chiesto che l'Amministrazione si avvii verso l'abolizione, o almeno ad una drastica riduzione, del lavoro straordinario e che nel frattempo si impegni a controllare gli straordinari autorizzati, limitandosi a concedere solo quelli strettamente necessari, effettuati per eventi imprevedibili e improcrastinabili; ha chiesto anche che, pur nel rispetto della privacy, vengano fornite le informazioni necessarie ad un controllo della gestione di questo istituto contrattuale (utilizzazione per sedi, cumuli personali, ecc.), al fine di evidenziare e porre fine agli eventuali abusi.

 

QUESTION TIME

La parte sindacale ha chiesto:

  • l'intervento dell'Amministrazione presso l'INPDAP per dare una svolta positiva alla complessa e delicata questione del trattamento integrativo dei lettori di madre lingua che, con il passaggio della gestione dall'INPS del 2008, non viene considerato per il TFR e solo parzialmente per il calcolo della pensione;
  • informazioni sui contatti con ATAF per trattare l'eventuale riduzione degli abbonamenti dei lavoratori: L'Amministrazione informa che incontrerà nuovamente ATAF nella prossima settimana;
  • la convocazione dell'incontro previsto per la seconda metà di novembre per valutare la realizzazione di una postazione di front Office nell'edificio D14 del complesso universitario di Novoli;
  • informazioni sulla data in cui tutti i lavoratori che hanno presentato domanda di mobilità potranno finalmente raggiungere la nuova sede: l'Amministrazione risponde che la procedura terminerà al più tardi a dicembre, dopo l'assegnazione degli stabilizzandi attualmente non in servizio;
  • lo stato di avanzamento della procedura PEO: l'Amministrazione risponde che entro novembre la commissione terminerà i propri lavori ed entro gennaio i vincitori avranno il nuovo inquadramento;
  • informazioni sulla esternalizzazione della Segreteria Studenti di Pistoia: l'Amministrazione risponde che su sollecitazione della Provincia valuterà se in seguito potrà assegnare una unità di personale strutturata.

 

I prossimi incontri di trattativa sono fissati per

  • Martedì 30 novembre per discutere di valutazione ed eventuali chiusure delle strutture nel 2011
  • Mercoledì 15 dicembre per rivedere le trattenute sulla malattia alla luce delle ultime circolari di funzione pubblica e l'applicazione corretta di alcuni istituti sindacali (timbrature per permessi, assemblee, formazione ecc.)

 

Firenze, 12 novembre 2010

LA RSU DI ATENEO

cronaca_11_novembre_2010.doc cronaca_11_novembre_2010.doc

Unifi Home page

Inizio pagina